Materasso come dispositivo medico: quando è detraibile

Oggi il materasso non è solamente un ottimo ritrovato di alta tecnologia dei materiali studiato appositamente per il nostro sonno. La crescita delle esigenze e della sensibilità in materia di salute e di prevenzione, l’aumento dell’età della popolazione e l’incidenza di patologie sempre più cronicizzanti spingono la ricerca tecnica a far diventare il materasso un vero e proprio dispositivo medico.

Una guida completa ai migliori materassi presenti oggi nel mercato non dovrebbe trascurare la presenza ormai massiccia di materassi medicali con la marcatura CE, che per le loro caratteristiche vengono riconosciuti dalla legge come una spesa detraibile in sede di dichiarazione dei redditi. Cosa hanno di speciale questi materassi? Che cosa li differenzia dall’offerta tradizionale? Ovviamente si tratta di articoli specialistici che hanno una applicazione nel fornire sollievo a chi, per colpa di patologie croniche invalidanti o comunque vive in una condizione impossibilità al movimento, deve far fronte al problema della circolazione e delle piaghe da decubito. Purtroppo si parla di persone che vivono la maggior parte del loro tempo a letto e che quindi l’acquisto di un materasso non è una questione di comfort ma è in imperativo dettato da vere e proprie esigenze di salute.

In questo quadro è evidente che il Sistema Sanitario Nazionale prevede un insieme di tutele per chi ha la necessità di disporre di tali dispositivi medici che potranno essere rimborsati solo previa verifica di una serie di presupposti medico-legali. Per poter usufruire della detrazione al 19% per l’acquisto di materassi classificati come dispositivi medici è infatti necessario produrre opportuna documentazione medica che attesti la presenza di una necessità reale e fondata legata allo stato patologico del futuro utilizzatore. Tale documentazione deve inoltre essere corredata del certificato attestante la tipologia di materasso che deve essere Dispositivo Medico di Classe 1 marcato CE e della fattura rilasciata in sede di acquisto.
Ad oggi la tecnologia dei materiali ci permette non solo di dormire sonni felici ma di migliorare la qualità della vita nelle persone affette da patologie croniche e invalidanti.