Gli infissi migliori per la casa

Quando si devono cambiare gli infissi di casa, mille dubbi ci assalgono la mente…Quale scegliere? Qual’è il materiale migliore? Quale conviene di più? Sul sito infissiroma.net troverete la risposta a queste e altre domande che vi affollano la mente. Partiamo col dire che gli infissi posso essere in legno, in alluminio e in PVC.

Il legno è il materiale da sempre usato, resistente e solido e che ha per la maggior parte delle volte caratterizzato le nostre case; essendo ai giorni d’oggi molto alta la concorrenza, il legno viene usato meno, perchè i tempi di lavorazione sono più lunghi e comunque richiede più manutenzione.

Rispetto all’alluminio ed al PVC, il legno è l’isolante (sia dal punto di vista termico che acustico) per eccellenza, quindi sempre un ottima soluzione, ma richiedendo una lavorazione più lunga, anche i costi sono più alti. Come già accennato prima, ha bisogno di manutenzioni periodiche anche perchè, nonostante vengano usati trattamenti all’avanguardia, dopo qualche tempo sarà necessario rivederne l’imprmeabilità ed il colore.

L’alluminio, al contrario, è un metallo molto leggero e facile da lavorare. Per la sua praticità, spesso viene usato per infissi di grandi dimensioni. Color argento, è un materiale che ha un ottima resistenza nel tempo e agli agenti atmosferici; essendo di breve lavorazione, anche i prezzi sono più bassi; unica pecca è che non è un buon isolante, né termico, né tantomeno acustico.

Infine ci sono gli infissi in PVC. Fra tutti e tre è il materiale più economico; di origine plastica, il PVC è un ottimo isolante, sia termico che acustico ed ha un ottima impermeabilità, quindi non ha problemi di condensa in caso di sbalzi di temperatura. L’unico punto debole è che, se troppo esposto al sole specialmente e alle intemperie, perde di elasticità e si può deteriorare.

Ove ci fosse la possibilità, la migliore delle scelte è abbinare due, o anche tutti e tre, i materiali insieme, in modo che la struttura abbia bisogno del minor numero di ritocchi nel tempo. Per esempio: Un ottima combinazione è il legno posto internamente e l’alluminio esternamente, così non avremo dispersioni di calore dato che il legno è un ottimo isolante, sia termico che acustico e un’ottima protezione fuori, dato che l’alluminio fornisce un ottima copertura da intemperie.

Questi sono alcuni consigli utili, comunque per l’acquisto fatevi dare sempre una mano dai professionisti che vi consiglieranno la soluzione migliore a seconda del contesto in cui vivete. Ricordate di controllare che siano marchiati CE.